Seleziona una pagina

La rappresentazione piana del globo rappresenta sempre  un problema.
La proiezione cartografica ideale dovrebbe permettere di mantenere invariate aree, distanze e direzioni conservando poi un’uniformità di rappresentazione.
Purtroppo questo non è possibile. A seconda dello scopo della carta si privilegia un aspetto a scapito degli altri. 
Se dobbiamo usare una carta per navigare useremo una rappresentazione che conserva gli angoli ma questo sarà a discapito degli altri aspetti. Se dobbiamo utilizzarla per scopi catastali avremo necessità di conservare i rapporti fra le aree ma perderemo l’indicazione corretta degli angoli.

Bojan Šavrič (Esri), Tom Patterson (US National Park Service), and Bernhard Jenny (Monash University) hanno sviluppato la Equal Earth projection con cui realizzare rappresentazioni del mondo esteticamente gradevoli le cui forme richiamano la sfericità della terra ma permettono anche di conservare i rapporti fra le aree.

Questo permette un confronto appropriato fra le varie aree della terra valutandone i rapporti fra le superfici anche visivamente.

Una rappresentazione del mondo più leggibile ed aderente alla realtà aumenta la comprensione del nostro ambiente e dei rapporti fra le popolazioni. 
Gli autori del lavoro chiedono di ricevere eventuali segnalazioni di errori che possano essere rilevati sulle mappe per poterle migliorare.
Trovate sotto il link per poterle fare, naturalmente in lingua inglese. 

Gli autori hanno reso disponibile liberamente il loro lavoro nel sito Equal Earth.

Riferimenti:

Equal Earth
Sito originale degli autori con spiegazioni e files.

Equal Earth Physical
versione fisica della carta Equal Earth

Equal Earth mistakes 
Segnalazioni errori sulla mappa

GEOforALL
Articolo su Equal Earth