Seleziona una pagina

Orientamento della schermata Mappa sul Gpsmap 66

INDICE:

Orientamento della mappa
Cos’è ed a cosa serve l’orientamento automatico della mappa

Modalità d’orientamento
Orientamento “Nord in alto” e “traccia in alto”

Impostazione delle modalità d’orientamento
Come impostare le modalità nel Garmin gpsmap 66

Note
Note e precauzioni nell’uso di queste modalità

ORIENTAMENTO DELLA PAGINA MAPPA

Per potersi orientare in ambiente il gps è ottimo in quanto permette di conoscere in pochissimo tempo le coordinate della nostra posizione.

Se poi usiamo un gps cartografico come il GPSMAP 66s possiamo vedere una mappa di sfondo sul display con la nostra posizione attuale.

Ma come si orienta questa mappa rispetto all’ambiente?

Se devo decidere in quale direzione procedere per arrivare al mio obbiettivo devo sapere come mettere in relazione la mappa sul display con l’ambiente che mi circonda per poter interpretare correttamente le indicazioni che fornisce.

MODALITA’ D’ORIENTAMENTO

Le modalità d’orientamento sono due:

  • Nord in alto
  • Traccia in alto

Nord in alto
In questa modalità il nord della mappa è sempre allineato verso la parte alta dello strumento.
Non vi è alcuna relazione fra la mappa visualizzata ed il nord geografico dell’ambiente che ci circonda.

Per poter interpretare le indicazioni del gps in merito alle direzioni di navigazione e mettere in relazione la mappa con quanto abbiamo intorno dobbiamo orientare il gps verso il nord geografico come orientiamo una normale mappa cartacea.

Con una bussola magnetica come riferimento orientiamo la parte alta del gps verso il nord e poi potremo interpretare le indicazioni del gps on modo coerente con l’ambiente che abbiamo intorno.

Questa modalità è utile quando vogliamo analizzare una mappa sul display senza che questa si sposti ogni volta che muoviamo in gps ma non è utile per orientarsi in ambiente.

Traccia in alto
In questo caso la mappa e le indicazioni del gps saranno orientate in modo coerente con l’ambiente. Il gps cercherà di allineare la mappa orientandola verso il nord geografico.
Di conseguenza anche tutte le informazioni di navigazione indicheranno la direzione effettiva da seguire.

Occorre però distinguere due situazioni:

  • In movimento
  • In sosta

Nei due casi la modalità d’allineamento cambia anche se il risultato sarà il medesimo: l’allineamento della mappa con il nord geografico reale.

—————> Traccia in alto IN SOSTA

Quando siamo fermi il palmare usa la bussola magnetica per orientare la mappa.

Appena ruotiamo il gps la mappa viene ruotata per mantenerla allineata con l’ambiente.

Ruotare il gps non ruota la mappa quando siamo fermi.

In questa condizione occorre:

  • Avere la bussola magnetica ben calibrata
  • Mantenersi a distanza da masse metalliche

—————> Traccia in alto IN MOVIMENTO

Quando siamo in movimento la cosa funziona in modo diverso.

In questo caso la bussola magnetica non viene utilizzata. Lo spostamento del gps viene rilevato tramite il posizionamento satellitare e ne viene calcolata la traccia.

Il gps si occupa di mantenere la direzione dell’ultima parte della traccia verso l’alto dello schermo assieme alla mappa su cui viene tracciata. 

Anche in movimento, quindi, la mappa risulta orientata in modo corretto e tutte le indicazioni del gps indicano le direzioni corrette.
 

Contrariamente a quando siamo fermi in cammino è essenziale tenere lo strumento nella giusta posizione. Mentre camminiamo il gps deve essere rivolto di fronte a noi.
Se lo ruotiamo rispetto al senso di marcia la mappa non sarà più orientata correttamente.

SPOSTARSI FRA LE PAGINE PRINCIPALI

La modalità di funzionamento può essere impostata sia dalla schermata MAPPA che da quella IMPOSTAZIONI.

Impostazione dalla schermata MAPPA:

Dalla pagina MAPPA si accede al menu’ ORIENTAMENTO e si selezione “Nord in alto” oppure “Traccia in alto”.
La modalità “Autoveicolo” genera una visuale prospettica 3D simile ai navigatori stradali da usarsi solo se stiamo impiegando il gps come navigatore stradale.


Impostazione dalla schermata IMPOSTAZIONI:

NOTE:

La risposta del gps ai cambiamenti è lenta. Questo serve a ridurre visualizzazioni in continua variazione e di conseguenza illeggibili distintamente.
Quando ci orientiamo con il gps dobbiamo dargli il tempo, qualche secondo, di reagire alle variazioni ed orientarsi in modo corretto.
Analogamente quando ci fermiamo o ci mettiamo in moto da fermi dobbiamo dare il tempo al gps di passare da una modalità d’orientamento all’altra. Occorre sempre pazientare qualche secondo.

Per chi opera in ambiente la modalità “Traccia in alto” è la più funzionale. consente di avere il corretto orientamento della mappa sia in moto che da fermi.